Due anziani coniugi rapinati in casa ad Assemini

Avevano aperto la porta ad una donna che chiedeva da bere

di Antonio Tore

 

Due anziani coniugi, Gaetano Farris di 89 anni e la moglie Elena di 88 anni, hanno aperto il portoncino ad una donna che aveva chiesto loro un bicchiere d’acqua.

La donna, tuttavia, non era sola ed ha fatto entrare tre suoi complici che hanno aggredito e derubato i due anziani.

L’episodio è avvenuto alle 9.30 in via Pio IX, quando una giovane donna ha suonato al campanello dell’abitazione, chiedendo di poter bere. Gaetano Farris ha aperto, facendo accomodare in casa la donna, che è stata seguita da tre uomini, evidentemente suoi complici.

I due coniugi sono stati spintonati e obbligati a rimanere immobili. I banditi hanno messo a soqquadro l’abitazione in cerca di oggetti di valore e denaro.

Individuata una piccola cassaforte, i malviventi hanno obbligato gli anziani a consegnare le chiavi e hanno portato via i gioielli e il denaro che si trovavano all’interno, dopo di che si sono allontanati.

Gaetano Farris è riuscito a dare l’allarme solo alle 10.30. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Assemini e della Compagnia di Cagliari che hanno avviato le indagini per poter risalire agli autori del colpo.

Al momento non è stato possibile neppure quantificare il valore di beni e denaro complessivamente sottratto ai due anziani.

Commenta!

8 + 2 =