Due arresti a Cagliari per spaccio di droga

Le ultime perquisizioni degli Agenti della Polizia di Stato hanno portato all’arresto di due persone che effettuavano  lo spaccio in un circolo privato in via Tofane e in un bar di via Tevere a Cagliari

di Antonio Tore

I nuovi controlli effettuati da parte dei Falchi della Squadra mobile di Cagliari, hanno condotto all’arresto di due persone.

Avendo notato del movimento particolare di persone che arrivavano nelle vicinanze del circolo New Life di via Tofane e, dopo una breve sosta all’interno del locale, andavano via. Il circolo era sorvegliato da telecamere.

Uno degli agenti, per non destare sospetti, si è finto un cliente e questo ha permesso l’irruzione dei colleghi all’interno del circolo.

Il gestore del circolo, Angelo Cao, 34enne, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso in flagranza di reato, ma ha tentato di fuggire, tentando anche di disfarsi di alcune dosi di droga.

La successiva perquisizione dei locali ha fatto ritrovare e sequestrare alcune bustine di cocaina già confezionate, per un peso complessivo di 10 grammi. Dietro il bancone è stato rinvenuto anche un coltello a  serramanico con la lama sporca di hashish.

In un’altra operazione è stato arrestato  Youness Boutlane, marocchino di 34 anni, che era stato notato mentre, all’interno dei locali del bar di via Tevere, consegnava qualcosa ai giovani che poi uscivano dal bar.

Una volta entrati nel locale, gli agenti hanno bloccato il marocchino che ha cercato di fuggire, gettando qualcosa sotto il bancone.

Durante la perquisizione è stata trovata una bustina di cocaina, in parte in polvere e in parte ancora in pietra, dal peso di circa 15 grammi. Addosso a Boutlane sono stati trovati 1.365 euro in banconote di piccolo taglio.

Nel suo portafogli, inoltre, erano contenuti 4 fogli e due fazzolettini da bar con delle scritte con una serie di  nomi e  soprannomi con annotati importi di denaro e le quantità di droga venduta.

Commenta!

quattro × due =