Fabio Aru dà l’addio al Giro d’Italia del centenario

Il ciclista sardo, per un infortunio al ginocchio, è costretto a rinunciare al giro che parte dalla sua isola a cui tanto teneva

di sergio Atzeni

Nonostante la preparazione sia andata avanti per mesi un incidente, se vogliamo anche banale, ha interrotto i suoi sogni. Perché per Fabio Aru partire da Alghero nella sua Sardegna nel Giro d’Italia, quello del centenario, che l’avrebbe visto protagonista, era un’occasione sognata e attesa.

Ma per un campione come lui iniziare con condizioni non sufficienti non ê conveniente perché quel danno alla cartilagine del ginocchio, riportato in una caduta, ha fatto svanire insieme alla sua integrità fisica anche un sogno. Il 5 maggio prossimo quindi ad Alghero ci sarà una grande assenza sgradita a tutti i tifosi italiani, ma sopratutto ai sardi che tanto puntavano sul loro corregionale che ha dimostrato di essere un vero campione come tecnica, come professionista e come uomo.

Ora l’atleta sardo punterà tutto sul Tour de France e i tifosi sardi aspetteranno quel momento per stargli vicino con il loro tifo e la loro ammirazione.

Commenta!

9 + dieci =