Fuma nel bus e sferra un pugno all’autista  che gli ricorda il divieto

Il dipendente Ctm, che ha comunicato quanto era accaduto,   è stato subito scompagnato all’ospedale Brotzu dove gli è stato assegnato un codice verde

 redazione

Fumava tranquillamente nell’autobus del Ctm al Capolinea di piazza Matteotti    quando il conducente gli ha fatto notare come fosse  proibito fumare.

Come risposta un ragazzo, minorenne all’apparenza, non ha esitato e ha sferrato un pugno che certo l’autista non si aspettava. L’autore dell’aggressione  poi ha pensato bene di fuggire precipitosamente.   Il dipendente Ctm, che ha comunicato quanto era accaduto,   è stato subito scompagnato all’ospedale Brotzu dove gli è stato assegnato un codice verde.

Niente di grave quindi per le condizioni del lavoratore ma segnale abbastanza  preoccupante specialmente se riferito a un minirenne che non esita ad alzare le mani su una persona che lavora e che con diritto gli fa notare un divieto sacrosanto.

Ora gli inquirenti stanno indagando per rintracciare l’autore del gesto manesco e, quanto meno, incomprensibile

Commenta!

2 × 5 =