Incidente in cantiere: muore operaio a Guspini per un infarto

Sembrava un incidente sul lavoro e invece un uomo è precipitato  a causa di un infarto.
di Antonio Tore
Rossano Pibiri, 56 anni di Samatzai, è morto a causa di un infarto che l’ha colpito mentre lavorava all’interno di un cantiere edile a Guspini.
Accorsi sul luogo, i carabinieri della Compagnia di Villacidro e i tecnici dell’Asl hanno ricostruito l’accaduto.

 

L’operaio stava spostando un ponteggio mobile, quando è sopraggiunto l’infarto che gli ha fatto perdere conoscenza. Inizialmente tutti hanno pensato ad un incidente sul lavoro.

L’operaio è caduto a terra battendo il viso sul terreno: i colleghi che lavoravano poco  distante, hanno chiamato il 118.

Nel cantiere sono arrivati i medici e i carabinieri, ma per l’uomo non c’era più nulla da fare.

Commenta!

uno × quattro =