Incontro Poletti-Pigliaru e richiesta  di rivedere il piano di dimensionamento dell’Inps  nell’isola

Il presidente Pigliaru e il ministro Poletti hanno convenuto di incaricare gli uffici di Regione e Ministero per verificare la possibilità di utilizzo di risorse anche regionali per l’applicazione di misure di accompagnamento ai programmi di politiche attive per il lavoro

 redazione

Riunione questa mattina a Villa Devoto, prima dell’apertura del Sardinian Job Day, tra il presidente Francesco Pigliaru e il Ministro Giuliano Poletti, insieme all’assessora del Lavoro Virginia Mura e al direttore generale dell’Aspal  Massimo Temussi.

Nel corso dell’incontro è stata esaminata la richiesta con cui la Regione Sardegna chiede all’Inps di rivedere il piano di dimensionamento delle sedi nell’Isola, per  proseguire con la questione degli ammortizzatori sociali in deroga che riguardano alcuni casi straordinari e gli aventi diritto non rientrati nelle scadenze previste.

Il presidente Pigliaru e il ministro Poletti hanno convenuto di incaricare gli uffici di Regione e Ministero per verificare la possibilità di utilizzo di risorse anche regionali per l’applicazione di misure di accompagnamento ai programmi di politiche attive per il lavoro.

Sul tavolo, poi, l’analisi dei dati sull’occupazione in Sardegna: il Presidente ha illustrato al Ministro il progetto LavoRas predisposto dalla Regione e inserito in Finanziaria, che prevede un investimento immediato di 128 milioni, e ha illustrato la misura, anticipata questa mattina nel corso del Sardinian Job Day, di un bonus aggiuntivo, rispetto a quello nazionale, per le aziende che assumono giovani.

L’intervento verrà illustrato domani mattina alle ore 10:30, in apertura del Convegno “Innovazione digitale e impatto sul mercato del lavoro: competenze digitali e mismatch” al Palazzo dei Congressi della Fiera di Cagliari. Con l’occasione, Francesco Pigliaru firmerà una sua lettera destinata alle aziende per invitarle a usufruire della misura.

Commenta!

quattro × 2 =