Cagliari, dopo la rapina viene preso a bottigliate

Tre stranieri, presumibilmente di nazionalità africana, hanno, prima, costretto un giovane a consegnare il proprio portafoglio, per poi prenderlo a colpi di bottiglia dopo la sua reazione. I tre sono ricercati dalla Polizia

di Antonio Tore

Il fatto è avvenuto tra viale Regina Margherita (dove è avvenuta la rapina) e piazza Yenne (dove sono stati raggiunti dalla vittima) a Cagliari, dove, poco dopo la mezzanotte, i tre hanno costretto un giovane a consegnar loro il portafoglio, contente 250 euro.

Il terzetto è stato, successivamente, raggiunto dal proprietario in compagnia di un amico, per chiedere la restituzione dei soldi. I tre, tuttavia, hanno reagito, colpendolo il giovane con una bottigliata in testa.

Il giovane non ha voluto accettare le cure del 118 e non ha presentato denuncia alla Polizia, arrivata poco dopo il fatto.

I tre autori della rapina e dell’aggressione sono ricercati dagli Agenti della Polizia.

 

Commenta!

cinque × 5 =