L’Università di Cagliari incontra Emergency

Quando medicina fa rima con etica, solidarietà e abnegazione. La facoltà presieduta

da Gabriele Finco si apre alle realtà operative dell’associazione umanitaria.

di Antonio Tore

 

Lunedì 18 dicembre, dalle 14.30 alle 17, nell’aula Rossa – asse L, Cittadella universitaria di Monserrato – si tiene l’evento “L’Università incontra Emergency”. Ai lavori prendono parte anche il rettore Maria Del Zompo e il pro rettore per le attività sanitarie, Francesco Marongiu.

Valori civici e medici. L’incontro rientra nelle politiche di avvicinamento e di rafforzamento dell’ateneo e, in particolare, nel rafforzamento dei valori solidali, civici e di sensibilità umanitaria. Da qui, sotto la direzione di Gabriele Finco, presidente della facoltà di Medicina, un pomeriggio dedicato a studenti, specialisti, specializzandi, ricercatori e docenti.

“L’Università di Cagliari incontra Emergency” ha in avvio di scaletta l’intervento del professor Finco “La facoltà di medicina si apre alla realtà dell’associazione umanitaria”.

A seguire, si discuterà dei progetti Emergency (chirurgia, medicina, cardiochirurgia) e sul ruolo degli specializzandi, interventi di Gina Portella (anestesista, coordinatrice divisione medica, Emergency), Luca Redaelli (infermiere, coordinatore divisione  medica), Manuela Valenti (pediatra, responsabile divisione pediatria Emergency), Alessandra Napoleone (anestesista, Emergency) e Francesca Marras (specializzando Università Cagliari).

L’intervento del professor Marongiu su “Centro trombosi al Salam centre: esempio di collaborazione con una società scientifica italiana” concluderà la serata.

 

Commenta!

1 × 1 =