Maracalagonis: tre indagati per la morte di un 27enne

Continuano le indagini sulla morte del 27enne Luca Paulis, originario di Quartu, trovato cadavere giovedì 31 maggio lungo una strada di campagna a Maracalagonis

di Annalisa Pirastu

Continuano le indagini sulla morte del 27enne Luca Paulis, originario di Quartu, trovato cadavere giovedì 31 maggio lungo una strada di campagna a Maracalagonis.

Le indagini verterebbero sulla possibilità che la morte del Paulis sia conseguenza di uso di stupefacenti. L’Unione Sarda parla di tre persone che sarebbero state iscritte nel registro degli indagati. I tre sono tutti di Maracalagonis e sarebbero l’amico del Paulis, Paride Mura, la sua ex moglie Gabriella Mainas e Daniele Vacca.

L’ipotesi degli investigatori è che il decesso di Paulis possa essere dovuto all’uso o abuso di sostanze stupefacenti.

Si ipotizza che il 27enne fosse in compagnia dell’amico Mura al momento del decesso. L’amico è stato ospedalizzato a Cagliari a causa di una overdose.

Il reato di cui sarebbe accusato Paride Mura sarebbe di aver ceduto la droga in conseguenza di spaccio. Droga che potrebbe aver causato la morte del Paulis.

Gli altri due indagati dovrebbero rispondere di omissione di soccorso e favoreggiamento. Gabriella Mainas e Daniele Vacca sono già stati sottoposti a interrogatorio ma si sarebbero appellati alla facoltà di non rispondere. Paulis invece essendo ancora in ospedale e sotto terapia, sarà ascoltato nei prossimi giorni.

Commenta!

17 + 16 =