Martedì Maurizio Landini a Cagliari per parlare del  nuovo contratto metalmeccanici

Il  leader Fiom parlerà davanti ai 200 delegati che martedì 28 febbraio  arriveranno a  Cagliari da tutta la Sardegna, per approfondire  le parti innovative del contratto collettivo firmato a fine novembre scorso. Appuntamento alle  9 e 30 all’ Holiday Inn

redazione

Sarà il segretario nazionale Maurizio Landini ad approfondire, davanti ai 200 delegati Fiom che martedì 28 raggiungeranno Cagliari da tutta la Sardegna, le parti innovative del contratto collettivo firmato a fine novembre scorso. L’iniziativa, dalle 9 e 30 all’ Holiday Inn, sarà introdotta dalla relazione del segretario regionale Fiom Mariano Carboni e vedrà la partecipazione del segretario generale Cgil Michele Carrus.

Questo è  il primo di una serie di seminari rivolti ai delegati con l’obiettivo di inquadrare nel dettaglio i punti cruciali, salario, welfare, sanità integrativa, formazione  dell’accordo raggiunto con Federmeccanica.

“Dopo centinaia di assemblee già svolte in tutti i luoghi di lavoro,” dice la Cgil “nel giorno di avvio di questa fase di approfondimento rispetto all’applicazione del contratto, il leader Fiom coglierà l’occasione per parlare dei referendum popolari promossi dalla Cgil su voucher e appalti. E suggellerà anche l’elezione del nuovo segretario provinciale Fiom – dopo il passaggio di Samuele Piddiu alla struttura confederale regionale – nel pomeriggio, sala riunioni del sindacato in viale Monastir”.

 

Commenta!

quattordici − otto =