Missione al Cairo di Pigliaru per la Cooperazione Mediterranea

Inizia infatti dall’Egitto la serie di presentazioni internazionali di “Acting together for the Mediterranean”, il Report che raccoglie l’attività svolta dal 2007 al 2013 e traccia il bilancio della prima assegnazione del programma alla Sardegna, riconfermata nel ruolo sino al 2020

 redazione

Missione al Cairo, giovedì 15, per il presidente della Regione Francesco Pigliaru, impegnato con il programma europeo di cooperazione internazionale  ENI CBC Med Bacino del Mediterraneo, di cui la Sardegna è Autorità di gestione. Inizia infatti dall’Egitto la serie di presentazioni internazionali di “Acting together for the Mediterranean”, il Report che raccoglie l’attività svolta dal 2007 al 2013 e traccia il bilancio della prima assegnazione del programma alla Sardegna, riconfermata nel ruolo sino al 2020.

Alla conferenza stampa di presentazione, giovedì alle 10 nella Sala del Ministero per gli Investimenti e la Cooperazione Internazionale,  prenderanno parte, con il presidente Pigliaru e il Direttore generale dell’Autorità di gestione Anna Catte, la Ministra egiziana Sahar Nasr, l’Ambasciatore dell’Unione europea in Egitto Ivan Surkos e l’Ambasciatore italiano al Cairo Giampaolo Cantini.

Realizzato dall’ufficio dell’Autorità di gestione, che è incardinato nella Presidenza della Regione Sardegna, e redatto in collaborazione con i rappresentanti dei 13 paesi partecipanti, il Report illustra i 95 progetti finanziati durante quel periodo di programmazione, valutandone risultati e impatto. L’analisi mostra come il programma, che nella prima fase era denominato ENPI CBC Med, sia diventato un punto di riferimento per la cooperazione tra attori pubblici e privati nel bacino del Mediterraneo. Con il coinvolgimento di ministeri, amministrazioni pubbliche, università, organizzazioni della società civile e imprese, ENPI ha infatti consentito ad oltre 700 organizzazioni di lavorare in sinergia, collaborando alla realizzazione di progetti specifici e affrontando insieme alcune questioni centrali nell’area mediterranea, dallo sviluppo socio-economico all’adattamento ai cambiamenti climatici. Uno spazio nella pubblicazione, poi, è riservato direttamente ai beneficiari dei progetti, che raccontano come questa esperienza abbia contribuito a migliorare concretamente la loro vita.

Oltre all’introduzione firmata dal Direttore Anna Catte, il Report contiene le dichiarazioni, tra gli altri, del Commissario europeo per la politica di vicinato Johannes Hahn, del Ministro per la Coesione territoriale Claudio De Vincenti e del Presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru.

 

 

Commenta!

tre × 5 =