Operai senza stipendio da novembre nel cantiere Is Molas

Operai in sciopero a oltranza nel cantiere del progetto disegnato dall’architetto Fuksas. Nonostante gli accordi, l’impresa non ha saldato gli stipendi arretrati. Proteste della Cgil.

di Antonio Tore

Sono senza stipendio dallo scorso mese di novembre gli operai impegnati nel cantiere Is Molas – progetto milionario disegnato dall’architetto Fuksas.

Da oggi, perciò, sono in sciopero a oltranza, fino a che non verranno pagati tutti gli arretrati.

Una storia di ritardi costanti e promesse disattese quella dell’appalto della Pellegrini affidato in subappalto alla società Opera San Giuseppe: a dicembre un accordo con i lavoratori aveva scongiurato lo stop ai lavori – spiega in una nota la Fillea Cgil – perché l’impresa aveva garantito il saldo entro il 10 gennaio”.

Poi la protesta della settimana scorsa, l’impegno di un intervento diretto della Pellegrini che, però, non è stato rispettato e gli stipendi non sono arrivati.

“Rischia così di saltare – avverte la Fillea – la consegna dei lavori prevista a febbraio che, di certo, non verrà rispettata se i lavoratori non riceveranno quanto dovuto”.

Commenta!

6 + diciannove =