Opere pubbliche completate grazie al Patto per la Sardegna.

Sono state riprogrammate spese per complessivi 2,8 miliardi di risorse sul Patto per la Sardegna. Diverse importanti opere potranno essere completate.

di Annalisa Pirastu

Il Comitato di indirizzo e di controllo per la gestione del Patto riunito a Roma con il governatore Francesco Pigliaru e il Ministro della Coesione Territoriale Claudio De Vincenti, insieme ai responsabili tecnici, ha deciso una riprogrammazione dei fondi a disposizione per accelerare la spesa delle risorse sul Patto per la Sardegna da 2,8 miliardi di euro.

La riprogrammazione prevede che 100 milioni di euro siano destinati alla messa a norma antincendio, l’efficientamento e la funzionalità delle strutture sanitarie.

Il cosiddetto “trenino verde” potrà utilizzare 5,3 milioni di euro.

I progetti previsti per l’eliminazione degli svincoli a raso sulla Strada Statale 554 potranno usufruire di 23,5 milioni, mentre al Piano di edilizia scolastica Iscol@ 2015-2017 sono destinati 66,8 milioni. Per gli studentati universitari di Cagliari e di Sassari arriveranno rispettivamente 15,7 e 20 milioni di euro.

Sono state riprogrammate anche le risorse pari a 50,6 milioni per la riqualificazione, l’ampiamento e l’efficientamento dei porti principali della Sardegna.

Tra gli altri fondi riprogrammati, 3,5 milioni serviranno agli interventi di approvvigionamento idropotabile, mentre due milioni e mezzo sono destinati a favorire l’accesso e la fruizione dei servizi digitali nelle scuole, quattro milioni per la valorizzazione dei beni culturali, campagne di scavi, emergenze archeologiche e restauri.

Riprogrammati anche tre milioni per l’impiantistica sportiva e 1,2 milioni per l’innovazione dell’offerta formativa degli istituti tecnici superiori.

Tra gli interventi già avviati, sono stati concessi gli ammortizzatori sociali 2014 per 40 milioni di euro, è in corso il rimodernamento del termovalorizzatore dei rifiuti urbani di Macomer per 42,1 milioni.

Sono già stati appaltati i sei interventi per il riammodernamento della Strada statale 554 per complessivi 23,5 milioni di euro.

Entro la fine dell’anno ci sarà la consegna dei lavori del tratto Piazza Repubblica-Piazza Matteotti della metropolitana di Cagliari (22,5 milioni).

Infine, ammontano a 38,4 milioni di euro, su 50 milioni complessivi, impegnati per i soggetti attuatori per interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle strade.

Commenta!

11 − sei =