Passa in Giunta regionale il piano di dimensionamento scolastico

Francesco Pigliaru è tornato oggi alla guida della Giunta regionale, riunita a Villa Devoto,  attivati   nuovi indirizzi dal carattere innovativo e strategico, come Informatica e Telecomunicazioni.  Approvato, inoltre, l’indirizzo Enologia e viticoltura, in coerenza con le vocazioni dei territori, l’Indirizzo Prodotti dolciari, artigianali e industriali e nuovi indirizzi linguistici.

redazione

Prima di tutto Auguri  della nostra redazione al Presidente Pigliaru  che è rientrato al lavoro ma  si trova ancora in regime di dimissioni protette e  potrà aumentare gradualmente i carichi di lavoro mentre continua a seguire la terapia.

Nella seduta di questo pomeriggio, a seguito delle numerose interlocuzioni con i soggetti interessati e il passaggio nella seconda Commissione consiliare che ha espresso parere favorevole con osservazioni, la Giunta regionale ha approvato il Piano di Dimensionamento delle istituzioni scolastiche e di ridefinizione della rete scolastica e dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2017/2018.

Il Piano, proposto dall’assessora  Claudia Firino, che ha partecipato alla riunione della Giunta in videoconferenza da Roma, accoglie le richieste di attivazione di nuovi indirizzi dal carattere innovativo e strategico, come nel caso dell’indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, data la rilevanza strategica dell’ICT in Sardegna e le importanti potenzialità di crescita del settore, con dinamiche superiori della media nazionale. Approvato, inoltre, l’indirizzo Enologia e viticoltura, in coerenza con le vocazioni dei territori, l’Indirizzo Prodotti dolciari, artigianali e industriali e nuovi indirizzi linguistici.

Tutte le osservazioni avanzate della seconda Commissione del Consiglio regionale, coerenti con le linee guida e di competenza della Regione, sono state discusse e accolte.

 

Commenta!

uno × tre =