Progetto Camper – il camper della Polizia di Stato contro la violenza di genere”.

Prosegue a Cagliari l’iniziativa “Questo non è amore”, campagna di prevenzione della Polizia su abusi e violenze in contesti familiari e/o di coppia

 di Antonio Tore

Anche a Cagliari continua la campagna di sensibilizzazione attuata dalla Polizia di Stato in ambito nazionale a cui è stato dato il nome “…Questo non è amore” che vede come protagoniste le donne.

I risultati della campagna di prevenzione avviata dalla Polizia di Stato attraverso l’iniziativa che ha prodotto oltre 45.000 contatti in un anno, ha fatto emergere casi che avrebbero potuto sfociare in gravi episodi, consentendo un supporto concreto alle vittime reali e potenziali soprattutto nei contesti familiari e/o di coppia.

“Ciò ha determinato – comunica la Polizia – il prosieguo dell’iniziativa che riprenderà la sua campagna itinerante a partire dal 6 ottobre, dove, nel corso della mattinata, il camper sarà presente presso lo spazio antistante il mercato di “San Benedetto”.

Il Camper sarà presente a Cagliari e nei centri di Quartu Sant’Elena, Carbonia e Iglesias, stazionando presso alcune piazze cittadine e nei mercati rionali, con cadenza settimanale, nei giorni 6, 12, 20, 26 ottobre e 3, 10, 16 e 25 novembre pp.vv..

A bordo del camper sarà presente, come di consueto, un’equipe multidisciplinare pronta a fornire tutti i consigli utili ed un supporto qualificato composta da Agenti della Polizia di Stato (Divisione Polizia Anticrimine, Squadra Mobile, Ufficio Sanitario e Ufficio Denunce) con la collaborazione della locale rete antiviolenza.

La Polizia di Stato, da sempre molto attenta ai fenomeni di femminicidio e di maltrattamenti in famiglia, ha deciso di compiere un ulteriore passo di avvicinamento nei confronti delle possibili vittime di questi reati”.

 

 

 

Commenta!

4 × 1 =