Progetto TuniSard: Missione della Sardegna in Tunisia

Progetto TuniSard

Dal 20 al 25 marzo la delegazione della Sardegna sarà impegnata in Tunisia per una serie di incontri istituzionali.

Il gruppo coordinato da Roberto Copparoni, presidente dell’Associazione Amici di Sardegna, che ha predisposto il progetto TuniSard, finanziato dalla Regione Sardegna con la L.19/96, sarà coaudiuvato da Marta Putzolu, coordinatrice dei partner e responsabile del monitoraggio. Di esso fanno parte la Vicepreside dell’Istituto Pertini di Cagliari, Pierpaola Deidda, i rappresentanti del Comune di Senorbì: l’Assessora Sara Mascia e la Consigliera Sonia Mascia e della Pro loco di Senorbì: Gian Luigi Cuccu, Michela Spano, Marco Mura e Daisy Da Rin.
La visita permetterà di verificare l’andamento del progetto di cooperazione in ambito di turismo sostenibile sia nella sede del Governatorato di Medenine (nell’Isola di Djerba) che in quello di Tataouine (presso i comuni di Duiret, Chenini e Ghomrassen). Il gruppo sarà ospitato presso le strutture messe a disposizione dal Partner locale AMTT Associazione Memoria della Terra Tunisina, presieduta da Messaoud Yamoun. Nel corso della visita la delegazione parteciperà anche al festival internazionale dei Ksour di Tataouine, dove i rappresentanti della Pro Loco di Senorbi esibiranno i loro costumi tipici. Inoltre si prenderanno degli ulteriori accordi per i gemellaggio fra alcune amministrazioni locali e il Comune di Senorbì. A fine estate è prevista la visita di una delegazione tunisina in Sardegna per la sottoscrizione di importanti accordi di collaborazione e di parternariato.

Commenta!

otto − 2 =