Provvedimento di Daspo per un tifoso cagliaritano

Trovato in possesso di due fumogeni e sostanza stupefacente prima di Napoli-Cagliari. Daspo di due anni.

di Antonio Tore

In occasione dell’incontro di calcio valevole per il campionato Nazionale di Serie A Napoli-Cagliari, disputato lo scorso 1° ottobre presso lo Stadio San Paolo, il Questore di Napoli ha proceduto all’adozione di un provvedimento di DASPO a carico di un giovane cagliaritano, che si è reso responsabile di comportamenti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Il giovane, poco prima dell’inizio della partita è stato fermato dal personale steward addetto al controllo e trovato in possesso di due fumogeni, di cui uno tipo bengala, nascosti all’interno del proprio zainetto e, controllato in modo più accurato da personale della Polizia di Stato in servizio di Ordine Pubblico, è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente per uso personale.

Il provvedimento è stato emesso per la durata di due anni e vieta l’accesso ai luoghi, compreso il perimetro esterno, ove si svolgono le competizioni agonistiche di calcio, anche amichevoli, relative ai campionati nazionali, interregionali, regionali e alle competizioni europee disputate in Italia e all’estero, nonché alle partite della nazionale italiana che verranno disputate nel territorio nazionale e all’estero e a tutti gli incontri, anche amichevoli, che la squadra di appartenenza disputerà in qualsiasi stadio italiano o all’estero.

Commenta!

11 − due =