Quartucciu: dipendente ruba bottarga, arrestato sul posto di lavoro

Tratto in arresto Pierpaolo Neri, 46enne dipendente della ditta.  Il responsabile dell’azienda, da una verifica effettuata nei giorni scorsi presso il magazzino per constatare la quantità di merce in deposito per una successiva vendita, aveva riscontrato l’ammanco di 14,200 chili di merce.

 redazione

 Gli agenti  del Commissariato di P.S. di Quartu S.Elena, nella mattinata di ieri, a seguito della segnalazione del responsabile di una ditta di lavorazione e produzione di bottarga sita a Quartucciu, che aveva notato un ammanco di numerose confezioni di bottarga che si trovavano all’interno di un magazzino, hanno tratto in arresto Pierpaolo NERI, 46enne, con precedenti di polizia.

Il responsabile dell’azienda, da una verifica effettuata nei giorni scorsi presso il magazzino per constatare la quantità di merce in deposito per una successiva vendita, aveva riscontrato l’ammanco di 14,200 chili di merce.

Insospettito, ha effettuato un controllo più approfondito a partire dall’inizio dell’anno scoprendo che l’ammanco totale era di 488 chili di bottarga confezionata e pronta per la vendita, per un valore di 50.000 euro.

Insospettito e temendo che fossero coinvolti operai della sua stessa Azienda, ha così intensificato la presenza negli ambienti di lavoro, notando uno dei dipendenti che, uscito dall’area di produzione, si era recato nella zona dove sono posti gli armadietti del personale.

Il responsabile si è quindi avvicinato all’armadietto del dipendente notando uno zaino che, al tatto, risultava contenere confezioni di bottarga e ha deciso di chiamare il Commissariato.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno effettuato il controllo all’interno dello zaino, rinvenendo sei confezioni di bottarga per un valore di 120 euro circa. Una successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire altre due confezioni di bottarga per un valore di circa 60 euro.

Oggi è previsto il processo con rito per direttissima.

Commenta!

16 + 3 =