Regione: passi avanti per le  stabilizzazioni del personale

Assessore Spanu: “Nell’esclusivo interesse dei lavoratori è ora necessario armonizzare, sulla base di un’intesa tra Giunta e Governo, la normativa regionale con le imminenti novità che caratterizzeranno il quadro nazionale. Attraverso l’intesa sarà più agevole avere, entro breve tempo, riferimenti normativi certi e completare il percorso”

 redazione

 Passi avanti nel Piano per il superamento del precariato nel sistema Regione. È stato infatti pubblicato l’avviso, rivolto ai lavoratori interessati, per acquisire i documenti necessari alla predisposizione della banca dati, passaggio fondamentale per completare la procedura delle stabilizzazioni. “Con l’avviso pubblicato nella giornata di oggi – sottolinea l’assessore del Personale Filippo Spanu – diamo ulteriore impulso al percorso che abbiamo delineato per le stabilizzazioni. Il superamento del precariato è una priorità e vogliamo concludere tutte le procedure nel più breve tempo possibile secondo quanto previsto dalla legge 37 approvata nello scorso mese di dicembre dal Consiglio regionale.

Nell’esclusivo interesse dei lavoratori è ora necessario armonizzare, sulla base di un’intesa tra Giunta e Governo, la normativa regionale con le imminenti novità che caratterizzeranno il quadro nazionale. Attraverso l’intesa sarà più agevole avere, entro breve tempo, riferimenti normativi certi e completare il percorso”. I lavoratori precari devono far pervenire alla Direzione generale dell’Organizzazione e del Personale, nonché alle amministrazioni del sistema Regione in cui hanno prestato attività lavorativa, la richiesta di inserimento dati, la copia conforme all’originale dei contratti di lavoro, il curriculum vitae in formato europeo e copia del documento di identità.

 La documentazione deve essere inviata, entro il prossimo 4 maggio, alla Direzione generale del Personale e alle amministrazioni del sistema Regione che hanno stipulato il contratto di lavoro attraverso  una delle seguenti modalità: posta elettronica certificata da casella personale dell’interessato, indicando nell’oggetto “Banca dati stabilizzazione” seguito dal proprio nome e cognome oppure tramite raccomandata con ricevuta di ritorno indicando nella busta “Banca dati stabilizzazione”.

 L’avviso è stato pubblicato nel sito istituzionale della Regione Sardegna. È consultabile al link: http://www.regione.sardegna.it/j/v/59?s=1&v=9&c=45&c1=45&id=59202 “Oltre a dare corso alle stabilizzazioni – spiega l’assessore Spanu – abbiamo avviato la stagione dei concorsi per favorire il ricambio generazione nella pubblica amministrazione regionale e offrire servizi in linea con le mutate esigenze di cittadini e mondo produttivo. Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato il bando di concorso rivolto alle categorie protette, oggi l’avviso per i lavoratori precari, a seguire rivolgeremo la nostra attenzione ai ruoli dirigenziali e ai funzionari”.

Commenta!

1 × 3 =