Santadi: in elicottero al Marino con la mano incastrata nel tritacarne

 


L’incidente si è verificato a Santadi dove un giovane che lavora in macelleria si è trovato con la mano triturata nel tritacarne.

di Annalisa Pirastu

L’incidente si è verificato a Santadi dove un giovane che lavora in macelleria si è trovato con la mano triturata nel tritacarne.

Mirko C. di 22 anni stava lavorando nel laboratorio della Macelleria Mauritania quando non si sa ancora bene perché, la sua mano è rimasta incastrata in un macchinario tritacarne.

Al giovane sono state riscontrate delle ferite molto gravi.

Sul luogo dell’incidente sul lavoro, sono arrivati i soccorritori del 118 oltre  ai vigili del fuoco. A nulla sono serviti i tentativi di  liberare l’arto del ragazzo dagli ingranaggi che lo avevano catturato nel tritacarne.

E’ stato allertato l’ elicottero, che ha trasportato in modo rapido il ferito all’ospedale Marino di Cagliari. Il ragazzo è arrivato al pronto soccorso dove i medici erano stati allertati sulle dinamiche dell’incidente,  con il braccio ancora incastrato nel macchinario.

L’equipe medica ha subito provveduto a ricoverare il giovane che sarà operato d’urgenza nella speranza che si possa recuperare l’arto.

Commenta!

13 + 8 =