Arrestato a Cagliari un giovane per spaccio di droga

Gli Agenti insospettiti dal via vai di diversi giovani in via del Lentisco

di Antonio Tore 

Gli Agenti della Squadra Volante hanno arrestato, nella mattinata odierna, Stefano Belfiori di 27 anni, con precedenti di polizia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Un equipaggio della Squadra Volante, impegnato nel servizio di controllo del territorio, nel transitare in Via del Lentisco, ha notato un via vai di persone che si avvicinavano ad un giovane che si trovava all’ingresso di un palazzo che, alla vista della Volante, si allontanava precipitosamente dentro lo stabile facendo perdere le proprie tracce.

Insospettiti da tale atteggiamento, i poliziotti, dopo aver richiesto l’ausilio di altri equipaggi, hanno effettuato un controllo nella palazzina raggiungendo l’abitazione del giovane. Prima di aprire, Belfiori ha temporeggiato per alcuni minuti, durante i quali gli Agenti hanno udito distintamente una certa concitazione all’interno, determinata dalla fretta di raccogliere quanto di illecito detenuto.

Prima di aprire il giovane ha lanciato un voluminoso involucro dalla finestra della camera da letto che è stata prontamente recuperata da un equipaggio che si era appostato nel cortile sottostante.

Dopo l’irruzione all’interno dell’abitazione, Belfiori ha consegnato agli operatori una busta in plastica, che si trovava poggiata accanto all’ingresso, asserendo che all’interno vi era tutta la sostanza stupefacente in suo possesso, senza sapere che gli altri poliziotti avevano già recuperato la sostanza stupefacente, lanciata poco prima dallo stesso.

All’interno della busta recuperata sono stati rinvenuti otto panetti di hashish per un peso complessivo di circa gr. 900 e alcune buste di cellophane azzurre mancanti di vari ritagli, mentre in quella consegnata da Belfiori, all’interno di in ovulo in plastica sono stati rinvenuti tre involucri contenenti vari pezzi di hashish di diverse dimensioni, due involucri aperti dello stesso materiale contenenti anche in questo caso vari pezzi di tale sostanza, sei ulteriori pezzi sfusi di cui uno costituente mezzo panetto circa, un involucro termosaldato in cellophane contenente un piccolo quantitativo di COCAINA, un involucro di cellophane contenente ventidue infiorescenze essiccate di marijuana sfuse, un bilancino elettronico di precisione funzionante, un coltello a serramanico della lunghezza di cm.22 avente la lama completamente intrisa di hashish e un paio di forbici.

Nel portafoglio di Belfiori vi era la somma di Euro 55,00 probabilmente frutto dello spaccio interrotto in precedenza..

Il Belfiori tratto in arresto, su disposizione del P.M. di turno è stato condotto presso la Casa Circondariale di Uta.

Commenta!

16 − 7 =