Sciopero Ryanair: cancellati 150 voli per la Germania

di Annalisa Pirastu

Lo sciopero congiunto di piloti e assistenti di volo di oggi ha portato alla cancellazione di 150 voli su 400, da e per la Germania, per una mobilitazione dei dipendenti di volo.Lo annuncia il capo marketing della compagnia aerea irlandese.

Il personale in forza alla compagnia aerea è di circa 400 i piloti e 1000 assistenti di volo in Germania. Si ipotizza che la maggior parte aderirà allo sciopero. Ryanair intanto è corsa ai ripari chiedendo ai passeggeri di far slittare le prenotazioni da giovedì a domenica. La compagnia ha evidenziato  che i 250 voli non cancellati dimostrerebbero che la maggioranza del personale non aderisce allo sciopero che avviene in un momento di trattativa con i sindacati.

Recentemente la compagnia ha offerto contratti locali e una retribuzione migliore. Il portavoce di Ryanair Robert Kiely  non ritiene che lo sciopero, viste queste premesse, abbia una sua giustificazione.

Di parere diverso i sindacati che non riscontrano alcun progresso nonostante i ripetuti negoziati.

Il direttore marketing Kenny Jacobs ha ricordato che Ryanair intende ampliare le sue dimensioni in Germania ma l’impatto economico degli scioperi potrebbe essere un problema.

Giovedì sarà annunciata la mobilitazione a Bruxelles dai sindacati italiani, portoghesi, spagnoli, olandesi e belgi. Quella di oggi sarebbe forse una anticipazione dello sciopero generale dei sindacati dei vari paesi. La data dello sciopero, che potrebbe avere massicce adesioni, dovrebbe essere il 28 settembre.

Commenta!

cinque × 2 =