Studente palestinese gravemente ferito in una lite a Cagliari

Una lite scoppiata davanti a un bar in via Campania a Cagliari è finita con un giovane palestinese ricoverato al Brotzu in gravi condizioni.

di Antonio Tore

I primi accertamenti dei carabinieri parlano di una aggressione, verso le 6,30,  avvenuta ai danni di quattro studenti universitari (3 nuoresi e uno di nazionalità israeliana) all’esterno di un bar, da parte di cinque giovani.

 Un giovane 26enne palestinese (con passaporto israeliano) iscritto alla facoltà di Medicina, è stato colpito al volto con un forte pugno e, cadendo, ha battuto la testa, perdendo i sensi.

Gli aggressori sono fuggiti subito dopo l’accaduto. Il personale del 118 è intervenuto per soccorrere il ferito, che è stato accompagnato in ospedale in codice rosso.

Le sue condizioni sarebbero gravi a causa di un trauma facciale-cranico.

I carabinieri stanno ascoltando gli amici del ferito, che si trovava in città alla Casa dello studente, e  indagano per risalire alla identità degli aggressori.

Sono stati esaminati i filmati delle videocamere presenti nella zona del bar, le cui immagini potrebbero far risalire alla identità degli aggressori e alla ricostruzione dell’accaduto.

Commenta!

1 × 4 =