Tenta di colpire gli agenti di Polizia a Cagliari: arrestato un pregiudicato

Gli agenti erano accorsi sul posto dopo che l’uomo aveva minacciato una dipendente di un locale notturno in via Mameli.

di Antonio Tore

Gli Agenti della Squadra Volante della Polizia di Stato hanno arrestato Franco Putzolu, 60enne pregiudicato, per i reati di resistenza, violenza, minacce e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Lo stesso è stato denunciato anche per minacce aggravate e rifiuto di fornire le proprie generalità.

La scorsa notte il Centro Operativo ha inviato gli equipaggi in Via Mameli, presso un locale notturno, dove era stato segnalato un soggetto che minacciava i dipendenti.

Gli equipaggi, giunti immediatamente sul posto, hanno accertato che poco prima all’interno del locale, una dipendente aveva redarguito una donna, invitandola ad uscire, in quanto stava fumando. La donna, una volta uscita, aveva chiesto all’uomo che si trovava in sua compagnia di intervenire in sua difesa. Lo stesso, rientrato subito, si era avvicinato a pochissima distanza dal volto della dipendente, insultandola pesantemente.

Altri dipendenti del bar, intervenuti in suo aiuto, erano riusciti a far uscire l’uomo e a chiudere la serranda elettrica ma, Putzolu ha cercato di bloccarla e, non riuscendovi, ha preso un coltello brandendolo e colpendo la vetrata, per poi sollevare da terra un tavolino e scagliarlo contro l’altra vetrata del locale.

Un addetto alla sicurezza di un vicino locale lo aveva invitato ad interrompere tali azioni ma l’individuo, per tutta risposta, aveva minacciato che sarebbe tornato con una pistola.

Dopo circa un’ora sono entrati nello stesso locale due soggetti, che intendevano recuperare alcuni oggetti lasciati dall’uomo e i dipendenti, insospettiti, hanno nuovamente chiamato il 113.

Un equipaggio è giunto subito sul posto fermando e controllando i due; nel contempo i poliziotti hanno notato un’autovettura transitare nella via con all’interno un soggetto che corrispondeva perfettamente alle caratteristiche somatiche e di abbigliamento fornite dai dipendenti del locale. L’uomo, sceso dal mezzo, si è avvicinato agli operatori inveendo contro di loro e proferendo frasi ingiuriose e oltraggiose e, alla richiesta di fornire le generalità, ha perseverato nel suo comportamento rifiutandosi e tentando di allontanarsi.

Invitato a fermarsi per essere controllato, lo stesso si è scagliato contro gli Agenti tentando di colpirli ma, con non poca fatica, è stato immobilizzato e messo in sicurezza.

Un successivo controllo all’interno dell’abitazione di Putzolu ha permesso di rinvenire, in una libreria all’interno dello studio, una pistola giocattolo semiautomatica cal. 7,65 priva di tappo rosso.

Dopo aver proceduto all’arresto , su disposizione del P.M. di turno l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del processo con rito per direttissima.

 

 

 

Commenta!

16 − sei =