Teulada: Motovedetta dell’Esercito salva sette naufraghi

Si tratta di diportisti a bordo di una imbarcazione in avaria, sei adulti e un minore, tratti in salvo  e  tutti in  buone condizioni fisiche

di Sergio Atzeni

Nella mattinata di ieri durante l’attività di pattugliamento nel tratto di mare antistante l’area addestrativa di Capo Teulada, nell’ambito della propria attività di controllo  presso il poligono di Teulada, la motovedetta dell’Esercito del 1° Reggimento Corazzato, allertata   dalla Capitaneria di Porto di Cagliari per intervenire in soccorso di un’imbarcazione civile nei pressi delle acque di Porto Zafferano.

La motovedetta dell’Esercito giunta tempestivamente sul posto, provvedeva a soccorrere i diportisti, sei adulti e un minore, trovati in  buone condizioni fisiche, li ha tratti a  bordo dell’imbarcazione militare.

Il comandante della motovedetta dell’Esercito, giunto nel porticciolo di Teulada dopo aver messo in sicurezza l’imbarcazione, provvedeva alle operazioni di sbarco delle persone  soccorse, come detto, tutte in buone condizioni di salute.

Sul posto è intervenuta anche una motovedetta della Capitaneria di porto di Sant’Antioco, che ha provveduto a recuperare l’imbarcazione trainandola nello stesso porto. Al termine del soccorso la motovedetta ha ripreso la propria attività di controllo, delle acque prospicienti l’area addestrativa di Capo Teulada.

Commenta!

19 − diciassette =