Vertenza Wind Tre: il presidente Ganau incontra i lavoratori

I lavoratori  sardi di WIND TRE, sono scesi in piazza per protestare contro la decisione da parte della multinazionale di esternalizzare il servizio clienti di call center

 redazione

 Il presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau ha incontrato una delegazione dei rappresentanti regionali di Fistel – Cisl, Uilcom – Uil e Slc -CGIL che questa mattina hanno aderito allo sciopero nazionale dei lavoratori sardi di WIND TRE, scesi in piazza per protestare contro la decisione da parte della multinazionale di esternalizzare il servizio clienti di call center. Dopo l’approvazione, da parte della commissione “Attività produttive” del Consiglio regionale, della risoluzione a sostegno della vertenza, votata all’unanimità ieri in tarda serata, il massimo rappresentante dell’Assemblea sarda ha voluto comunque ricevere i lavoratori e le rappresentanze sindacali per sostenere lo sciopero, la cui adesione dei lavoratori sardi consente di attribuire alla vertenza la dimensione di carattere nazionale.

«La risoluzione come sapete – ha sottolineato il presidente del Consiglioè stata approvata velocemente dalla quinta commissione presieduta dal consigliere Luigi Lotto, a dimostrazione della grande attenzione che l’Assemblea sarda ha nei riguardi di questa particolare vertenza. Il Consiglio discuterà già mercoledì prossimo il documento – ha aggiunto –  ma sarà mia premura anticiparlo già in mattinata al presidente Pigliaru, considerata l’urgenza e la preoccupazione da parte delle 400 famiglie coinvolte soltanto in Sardegna.

 L’impegno da parte nostra – ha concluso –  sarà quello di coinvolgere anche le altre Assemblee regionali, in particolare la Sicilia, il Lazio e la Liguria, le altre sedi interessate dalla vertenza, e di sostenere il presidente Pigliaru affinché la trattativa con l’azienda avvenga al Mise per trovare insieme alle rappresentanze sindacali e a quelle politiche territoriali, tutte le soluzioni normative, utili ad evitare l’esternalizzazione del servizio».

All’incontro di questa mattina erano presenti anche i consiglieri Luigi Lotto, Piero Comandini e Walter Piscedda (PD) e Francesco Agus (Campo Progressista Sardegna).

 

Commenta!

due × cinque =