Appuntamenti Natalizi e di Capodanno a Cagliari

Dal primo dicembre sono state installate le luminari in molte vie della città. Piazza Yenne, il Corso e piazza del Carmine ospitano quasi 100 casette per il mercatino di Natale; ci saranno concerti, mostre e laboratori in tutta la città per celebrare le feste.

di Annalisa Pirastu

 

L’amministrazione comunale regala, a grandi e piccoli, una città vivace per condividere le festività
Per Capodanno quattro palchi per quattro appuntamenti, generi musicali e spettacoli per tutti i gusti e tutte le età: Malika Ayane in piazza Yenne, Smash Hits al Bastione Santa Croce, The Longuettes in piazza Savoia, Zamu e i Janas a Pirri, al Parco dell’Ex Vetreria.

Ad aprire la presentazione del programma l’assessora Marzia Cilloccu titolare delle attività produttive e Turismo che lo ha definito: ”frutto del lavoro di squadra” tra l’Amministrazione cittadina e il mondo culturale e produttivo. Sinergia resa possibile dai diversi bandi comunali, per “promuovere e valorizzare il territorio in chiave culturale, turistica e commerciale” nelle parole dell’assessora.

Il 2018 si aprirà con musica, canti, sfilate e laboratori. Da Castello a Sant’Elia, dal Parco della Musica a Pirri, passando per la Marina e il Centro commerciale naturale cittadino. In calendario c’è anche il concorso per la vetrina più bella, organizzato dalle associazioni di categoria e riservato ai commercianti che hanno contribuito alla realizzazione di luminarie e animazione.

Aperture straordinarie a Dicembre dei Mercati Civici: l’8 dalle 7 alle 13, il 23 dalle 7 alle 19, la vigilia di Natale, il 24, dalle 7 alle 16, il 30 dalle 7 alle 19 e il 31 dalle 7 alle 16.

Oltre ai rappresentanti del mondo culturale e produttivo cagliaritano, sono coinvolte le Municipalità di Pirri con Alice Carta,la presidente della Commissione Attività produttive, Gabriella Deidda e la vicesindaca Luisa Anna Marras.

Importante anche il contributo Ctm che propone anche quest’anno un itinerario per l’utilizzo del trasporto pubblico nel periodo natalizio.

“Il percorso collega la zona di piazza Yenne e il corso Vittorio Emanuele con le vie dello shopping, – ha spiegato il presidente Roberto Murru -, sino ad arrivare alla zona di San Benedetto, passando per via Dante e via Alghero. I bus saranno riconoscibili per una particolare livrea natalizia.

L’invito è sempre lo stesso: lasciare l’auto a casa.

 

Commenta!

3 + 5 =