Bilancio di fine anno dei militari impegnati nel controllo del territorio

L’esame della situazione nel territorio dell’area metropolitana e della città di Cagliari in un comunicato congiunto. I risultati ottenuti.

di Antonio Tore

Il periodo delle Festività Natalizie e di Fine Anno rappresenta, come di consueto, uno dei periodi più delicati per le attività delle Forze di Polizia: la notevole affluenza di persone nei tradizionali luoghi di riunione, nei centri commerciali, nelle vie del centro cittadino richiedono un naturale e fisiologico aumento dell’attenzione per tutte le varie attività che vi si svolgono.

Quest’anno, tutta l’area metropolitana ed in particolare la città di Cagliari è interessata da innumerevoli iniziative pubbliche che si aggiungono alle consuete attività che da tempo caratterizzino il nostro capoluogo: i vari mercatini di Natale, le numerose zone pedonali frequentatissime per gran parte della giornata, i quartieri storici che si animano di iniziative culturali e vari luoghi pubblici che proprio in questi giorni sono stati restituiti alla cittadinanza.

Per consentire la vivibilità serena e sicura della città in questo delicato periodo, anche in relazione allo scenario internazionale, in un quadro di sinergica cooperazione e in un ottica di congiunta collaborazione con le altre Forze di Polizia, sono stati pianificati, secondo le puntuali direttive del Ministro dell’Interno Minniti e le indicazioni operative del Capo della Polizia Gabrielli fatte proprie dal Prefetto di Cagliari, appositi servizi Interforze di Controllo del Territorio finalizzati ad una incisiva attività di prevenzione, che dall’inizio del mese di dicembre interessano le zone di maggior affluenza di persone.

A tal fine è stato ulteriormente implementato il dispositivo di controllo del territorio, con l’individuazione di aree di intervento in un’alternanza di competenza tra Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri e, soprattutto ai fini di garanzia della sicurezza economica e finanziaria, della Guardia di Finanza, con la preziosa collaborazione, per le attività di specifica pertinenza del Comando della Polizia Municipale di Cagliari. Si tratta di interventi coordinati in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto e condivisi con altri organismi in un contesto di sinergica attività rivolta a garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, la prevenzione e repressione della criminalità predatoria, il contrasto dell’abusivismo commerciale e la commercializzazione di merci contraffatte, nonché dei reati in genere, al fine di elevare e consolidare la percezione sociale di una sempre maggiore sicurezza generale.

Tale specifica attività iniziata il 4 dicembre, ha permesso di ottenere risultati importanti sia sotto il profilo della repressione ma soprattutto quello della prevenzione all’interno della filosofia del “controllo del territorio” che trasforma il territorio in “territorio controllato”.

Questi i principali dati.

Attività Interforze: Persone controllate Nr 2.500; Veicoli controllati Nr 1.863; Sanzioni C.d.S. Nr 76; Sanzioni Amministrative Nr 8; Fermi Amministrativi Nr 11; Controlli in materia fiscale (scontrini/ricevute) Nr 218; Irregolarità fiscali (scontrini/ricevute) Nr 47; Sequestri di videopoker irregolari Nr 13; Sequestri di giocattoli privi marchio CE Nr 24.844; Sequestri di merce varia priva marchio CE Nr 323.586; Sequestri di prodotti contraffatti Nr 210.

Specifici servizi di controllo e di vigilanza sono stati svolti dagli agenti della Polizia di Stato attraverso pattuglie appiedate in tutte le aree pedonali del capoluogo, in particolare, nelle vie dello shopping, nelle piazze sedi dei tradizionali mercatini natalizi (Piazza Yenne, Piazza del Carmine, Largo Carlo Felice, Parco della Musica, Via Manno e Via Garibaldi) con l’intensificazione del dispositivo del “Gruppo Falchi” della Squadra Mobile attraverso le costanti perlustrazioni “motomontate” nel centro cittadino.

Analogamente i militari dell’Arma dei Carabinieri hanno intensificato tutti i servizi e i controlli sull’intero contesto urbano attraverso l’implementazione dei servizi generali di prevenzione e gli interventi del personale dei Reparti Speciali dell’Arma.

Nell’ambito della sicurezza economica e finanziaria, le donne e gli uomini della Guardia di Finanza hanno svolto mirati controlli tesi alla verifica della regolarità fiscale e del rispetto delle regole in tema di lavoro, intervenendo in modo incisivo nella materia della contraffazione (soprattutto giocattoli, abbigliamento). In tale contesto sempre preziosa è risultata la collaborazione del Comando Polizia Municipale di Cagliari che oltre al potenziamento del sistema di controllo della viabilità cittadina ha messo in campo i propri uomini e le proprie donne a garanzia di un efficace e completo dispositivo di sicurezza integrato.

Le maggiori Piazze sono state presidiate dagli uomini del XIII Reparto Mobile “Sardegna” e dai Militari del 9° Battaglione Mobile dell’Armad

Commenta!

19 − cinque =