Cagliari, due presunti scafisti fermati tra gli ultimi profughi arrivati

Identificati grazie alla indicazione dei profughi nonostante si siano confusi tra di loro

Di Antonio Tore

Gli investigatori della Squadra Mobile di Cagliari e i militari del Reparto operativo aeronavale, hanno fermato due presunti scafisti, sbarcati nel porto di Cagliari assieme ad altri 280 profughi.
Abdul Dosso, di 24 anni, teneva la rotta con il Gps e l’altro, Babacar Ndao, senegalese di 34 era al timone del gommone carico di profughi. Quando sono stati soccorsi dalla nave militare inglese Echo si sono confusi con i migranti.
Lo stratagemma, però, non è servito. I due sono stati individuati grazie alle testimonianze degli altri profughi e sono, cosi, finiti in manette.

Commenta!

diciotto − quindici =