Cagliari:  Falchi ancora in azione arrestano un cagliaritano per spaccio

Durante una  perquisizione nell’abitazione di Christian  FIRINU 28 enne  è stato trovato nella  camera da letto, un pezzo di hascisc di grammi 41 e un coltello della lunghezza di cm 20 con la lama intrisa di hascisc, un bilancino di precisione perfettamente funzionante. In un cassetto  sono stati trovati 320 euro in banconote

di Antonio Tore

Gli Agenti del Gruppo Falchi della sezione “Criminalità diffusa” della Squadra Mobile hanno tratto in arresto FIRINU Christian 28enne cagliaritano, pregiudicato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata di ieri, nel corso di un servizio mirato di contrasto in materia di stupefacenti, a seguito di attività info-investigative i poliziotti hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione del giovane che ha permesso di recuperare, nella sua camera da letto, posto sopra un mobiletto, un pezzo di Hascisc del peso di grammi 41 poggiato sopra un tagliere di legno con accanto un coltello della lunghezza di cm 20 con la lama intrisa di hascisc, un bilancino di precisione perfettamente funzionante. Nel cassetto dello stesso mobiletto dove è stata rinvenuta la sostanza stupefacente sono stati trovati 320 euro in banconote di vario taglio, un altro bilancino di precisione e un coltello della lunghezza di cm 21, sempre intriso di sostanza. All’interno dell’armadio è stato trovato un sacchetto in plastica contenente Marijuana per un peso di 64 grammi circa.

Gli Agenti hanno esteso il controllo all’autovettura di sua proprietà, rinvenendo, nel vano portaoggetti, un portafoglio contenente un sacchetto in cellophane con 5 infiorescenze di marijuana per un peso di circa 2 grammi e 4 buste in cellophane con chiusura ermetica, contenenti ognuna pezzi di sostanza stupefacente tipo Hascisc per un peso di grammi 8 oltre alla somma di euro 200 in banconote di vario taglio.

Commenta!

20 − dodici =