Il Cagliari perde a Roma ma esce a testa alta

Roma – Cagliari 1-0. Sfortunato il Cagliari che perde di misura con la Roma che guadagna tre punti con il minimo sforzo e un buona dose di fortuna

di Sergio Atzeni

Un Cagliari Sfortunato perché già nei primi minuti non gli vien concesso un rigore per un presunto fallo di mano in area e poi perché il gol dei capitolini è viziato da un fallo di Dzeko che si libera di Murru in modo per dire energico ma che l’arbitro ha giudicato regolare.
Insomma nel primo tempo il Cagliari ha messo numerose volte in difficoltà la Roma difendendosi ordinatamente, lo sterile possesso palla della squadra di casa ha portato a pochissimi tiri in porta e Rafael risulta poco impegnato.
Anche nel secondo tempo il Cagliari tiene bene il campo e la Roma si mostra per niente irresistibile e i proclami dell’allenatore che aveva dipinto una sua squadra diversa da quella vista in Sardegna è sfuggito ai più.
Al 55 arriva il goal della Roma con Dzeko, Il bosniaco segna da pochi passi su lancio di Rudiger strattonando vistosamente Murru che vien sbilanciato.
Al 70′ Roma vicina al raddoppio! tiro di Perotti ben parato da Rafael. Al 65′ Primo cambio della partita: il Cagliari sostituisce Dessena con Joao Pedro subito dopo entra Sau per Farias.
Al 74′ viene annullato un Goal alla Roma! Da segnalare all’84′ una traversa della Roma di Dzeko che colpita con un colpo di testa.
All’81′ Ultimo cambio nel Cagliari; esordisce Faragò che entra al posto di Pisacane
Due minuti dopo una Gran botta di Nainggolan da fuori, respinge Rafael.
Al 93′ viene Espulso Joao Pedro, per un brutto fallo su Strootman.
Un Cagliari quindi che in difesa si sta mostrando più registrato e che come a Milano poteva pareggiare benissimo con la Roma che si è mostrata certo non irresistibile.
“Abbiamo preparato la partita” ha affermato Rastelli “ cercando di contrastare la forza della Roma che sfrutta gli esterni. Abbiano il rammarico di aver sprecato 4 o 5 ripartenze, poi dopo il goal la Roma ha legittimato il successo potendo segnare altri goal evitati anche da Rafael in qualche occasione”.
“Abbiamo fatto bene stasera” ha detto Spalletti “e non concesso niente, abbiamo fatto giocare la palla meglio. Dobbiamo fare qualcosa di più sotto l’aspetto del gioco e organizzarci per saltare subito addosso agli avversari”. Insomma i meriti come al solito sono della Roma e non del Cagliari che ha messo in difficoltà i super pagati giocatori romani. Per ultimo, e non poteva essere diversamente, Spalletti ha sottolineato che in occasione del goal della Roma il fallo è stato nettamente di Murru. Evviva la partigianeria!!

Roma – Cagliari 1-0
le formazioni ufficiali
Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Bruno Peres, Strootman, De Rossi, Emerson Palmieri; Nainggolan, Perotti; Dzeko. All: Luciano Spalletti.
Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Tachtsidis, Isla, Dessena, Barella; Farias, Borriello. All: Massimo Rastelli.
Rete al 55 Dzeko

Commenta!

cinque × 4 =