Cagliari: ruba un giubbotto, ma viene arrestato subito dopo

Gli Agenti della Squadra Volante hanno arrestato un 42enne cagliaritano, Pierpaolo Ganna, già noto alle Forze di Polizia, per il reato di furto aggravato ai danni di un negozio di abbigliamento di via Romagna ed evasione.

di Antonio Tore

L’episodio si è verificato nella mattinata di ieri, intorno alle 11 circa, quando è giunta al 113 la chiamata da parte della titolare del negozio, la quale richiedeva l’intervento della Polizia perché un uomo, dopo essere entrato nel locale commerciale, aveva iniziato a misurare dei giubbotti e, indossatone uno del valore di circa 600,00 euro, approfittando della distrazione della stessa titolare e delle altre commesse che erano impegnate con altri clienti, si è dileguato portando via con sé il capo.

Il Centro Operativo ha diramato immediatamente la nota alle pattuglie presenti sul territorio, insieme alla descrizione del soggetto e alla sua direzione di fuga.

Gli uomini della Squadra Volante, che già gravitavano in quella zona, hanno rintracciato l’uomo corrispondente alle descrizioni, con ancora indosso il capo d’abbigliamento rubato, all’altezza dell’incrocio tra la via Lombardia e la via Liguria.

Fermato dai poliziotti, Ganna è stato arrestato e accompagnato presso il suo domicilio, in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo previsto per la mattinata di lunedi.

Nella stessa serata, nell’ambito dei consueti controlli alle persone in regime di arresti domiciliari, gli uomini della Squadra Volante, constatando l’assenza presso il suo domicilio di Ganna, hanno atteso il suo rientro a casa, accertando la violazione della prescrizione.

Pertanto, l’uomo è stato arrestato per evasione ed accompagnato presso le camere di sicurezza della Questura, dove attenderà il processo.

Commenta!

dodici + dieci =