Cagliari, SS. Trinità: entro la  settimana di nuovo operativi i macchinari  Tac

La ditta produttrice ha assicurato la massima collaborazione per consentire la conclusione degli interventi entro la settimana corrente. Nel frattempo, la Radiologia dell’ospedale Marino e il Servizio di Radiologia territoriale stanno garantendo l’espletamento degli esami urgenti ed ordinari coordinati dalle Direzioni sanitarie di Presidio per ridurre al minimo il disagio dei pazienti

 redazione

In merito alle  apparecchiature TC (tomografie computerizzate) dell’ospedale SS. Trinità, ferme da qualche giorno per guasti tecnici,  la Direzione ATS ASSL Cagliari comunica che sono in corso gli interventi di ripristino delle funzionalità delle attrezzature.

“Per la giornata di domani (21 febbraio)” dice il comunicato  “è previsto l’arrivo degli ultimi pezzi di ricambio per la TAC del Pronto Soccorso, nonché l’arrivo del tubo radiogeno necessario per il ripristino della TAC della Radiologia dello stesso presidio ospedaliero. Si evidenzia che i pezzi in oggetto, prodotti dalla ditta Siemens, sono stati ordinati dalla Germania con la massima urgenza.

Il malfunzionamento di entrambe le apparecchiature contemporaneamente è sicuramente un evento straordinario, che ha causato disagi ai pazienti e al quale l’Azienda ha cercato di porre immediato rimedio, richiedendo immediati interventi.

Si tratta, infatti, di strumentazioni altamente sofisticate sotto il profilo tecnologico e, sia la fase di identificazione del guasto che le fasi successive di recupero dei pezzi di ricambio e di installazione degli stessi, stanno richiedendo tempi di intervento lunghi in ragione della complessità delle operazioni di manutenzione atte a garantire il ripristino in sicurezza delle attrezzature.

Il produttore delle tecnologie in oggetto ha assicurato la massima collaborazione per consentire la conclusione degli interventi entro la settimana corrente.

Nel frattempo, la Radiologia dell’ospedale Marino e il Servizio di Radiologia territoriale stanno garantendo l’espletamento degli esami urgenti ed ordinari coordinati dalle Direzioni sanitarie di Presidio per ridurre al minimo il disagio dei pazienti.

Contestualmente, è già stata prevista l’acquisizione di un nuovo apparecchio TC a 128 strati destinato al presidio ospedaliero SS. Trinità di Cagliari”.

 

 

Commenta!

quattordici − 5 =