Cossa (Riformatori): “La Giunta regionale mette le mani sulla Comunicazione istituzionale”

Il consigliere regionale dei  Riformatori): “Sotto elezioni vogliono fare la campagna elettorale a spese dei sardi cancellando una delle poche cose che funzioni”

redazione

«La Giunta regionale vuole mettere le mani sulla comunicazione istituzionale. Non si spiega altrimenti la delibera che l’assessore Filippo Spanu proporrà nella riunione dell’esecutivo di fine anno che sopprime la direzione generale per la comunicazione istituzionale approfittando del fatto che l’attuale direttore sta andando in pensione». Lo denuncia il consigliere regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa.

«Tra pochi mesi entreremo in campagna elettorale – dice Cossa – e il centrosinistra sta già programmando di fare campagna elettorale a spese dei sardi, mettendo il servizio della Comunicazione sotto la direzione della presidenza, che come tutti sanno è la vera direzione politica che c’è in Regione. Un commissariamento  clamoroso, degno più di un paese totalitario che democratico. La comunicazione istituzionale non è la comunicazione politica, ma è e dovrebbe continuare a essere quella al servizio dei cittadini. Tra l’altro si va a sopprimere una direzione che funziona molto bene e che ha avuto tanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Si tratta di un colpo di mano, fatto sotto le feste e che chiamare scandaloso è un eufemismo».

 

 

Commenta!

venti + 11 =