Incontro tra ANAS e sindaci per nuovi svincoli sulla 130

Balzarini: Decisioni condivise, ma rapide per non perdere 30 milioni di euro

di   Annalisa Pirastu

 La statale 130 non avrà più i pericolosi incroci a raso nei comuni di Elmas, Assemini e Decimomannu. Al loro posto ci saranno altrettanti svincoli a piani sfalsati che renderanno il traffico più sicuro e scorrevole grazie ai 30 milioni del Mutuo Infrastrutture.

Il progetto è stato presentato nei giorni scorsi da Anas ai sindaci dei tre comuni interessati, in un incontro convocato dall’assessore dei Lavori Pubblici Edoardo Balzarini per favorire la partecipazione delle comunità locali alla stesura definitiva, e poter partire nel più breve tempo possibile. Con questo metodo innovativo l’assessorato è riusito a far partire opere bloccate da anni.

Il coinvolgimento dei Comuni è fondamentale perché il progetto risponda alle esigenze dei cittadini  ma momento imprescindibile del processo è la celerità ha detto Balzarini. Le lunghe tempistiche fanno perdere  risorse e sono inaccettabili secondo Balzarini. In continuità con la linea del precedente assessore bisogna , andare avanti per non perdere i fondi a disposizione.

30 milioni di euro derivanti dal Mutuo Infrastrutture che devono essere appaltati entro il 2018, finalizzati alla realizzazione dei tre svincoli. Ci sono inoltre altri 50 milioni  sul Fondo di coesione e sviluppo, appaltabili entro il 2019, per la sistemazione dei tratti compresi fra i tre ingressi e le strade complanari.

All’incontro erano presenti i sindaci di Elmas Antonio Ena, di Assemini Mario Puddu e di Decimomannu Anna Paola Marongiu, il dirigente Marco Cherchi insieme ai tecnici dell’assessorato, responsabili dell’attuazione del programma, il coordinatore territoriale di Anas Sardegna Valter Bortolan, accompagnato dai tecnici che hanno illustrato il progetto.

L’incontro si è concluso con l’impegno di Anas a prendere in considerazione le osservazioni e i suggerimenti dei sindaci. Fra quattro settimane, nuovo appuntamento con i risultati dello studio di fattibilità sulle modifiche proposte.

Commenta!

tredici + 20 =