Porto di arma clandestina: due arresti a Cagliari

Nel pomeriggio di domenica gli Agenti della Squadra Volante, mentre percorrevano via Quirra hanno fermato un’autovettura FIAT 500 Abarth con due occupanti. Durante il controllo è apparso subito evidente agli Agenti che i due uomini mostravano un atteggiamento estremamente nervoso e da un primo controllo è emerso che uno dei due, Alessandro Asunis, aveva precedenti per reati in materia di armi.

Atteso l’arrivo di altri due equipaggi, gli stessi Agenti hanno proceduto a controllare minuziosamente l’autovettura e sotto il tappetino posteriore del lato passeggero hanno ritrovata, occultata, una pistola a tamburo calibro 38 special, con matricola abrasa e con un proiettile inserito nel tamburo.

Nel vano porta oggetti, poi, all’interno di un pacchetto di sigarette, sono stati rinvenuti gli altri 4 proiettili dello stesso calibro mancanti dal tamburo.

Gli Agenti della Squadra Volante hanno, quindi, arrestato Alessandro Asunis,  39enne con precedenti di polizia e Fabio Murru, 30enne, entrambi di Cagliari responsabili in concorso di porto di arma clandestina e munizioni.

Fabio Murru, che si trovava alla guida, invece, è stato trovato in possesso della somma di 410 € in banconote di vario taglio e di un cellulare.

Al termine degli accertamenti di rito i due sono stati accompagnati, su disposizione del PM di turno, presso la casa circondariale di Uta.

 

 

Commenta!

diciannove + 9 =