Rubrica: ”Una strada, un personaggio, una Storia” – Cagliari, via Piero Schiavazzi

Ogni settimana parleremo di una strada raccontando la storia del personaggio a cui è dedicata. Si potranno scoprire così le persone, molte volte sconosciute, legate alla storia della Sardegna o Italiana tramite la loro biografia

di Annalisa Pirastu

Via Piero Schiavazzi attraversa in lunghezza il quartiere popolare di Sant’Elia, a Cagliari.

Piero Schiavazzi tenore famoso, soprattutto durante i primi quindici anni del Ventesimo secolo, nasce a Cagliari il 14 marzo 1875.

Il suo stile appassionato, irruento e aggressivo, lo porta ad eccellente come interprete del melodramma verista.

Tra le opere in repertorio che gli diedero maggior rinomanza tra il pubblico di tutto il mondo ci sono la Tosca, la Manon Lescaut e Iris.

Schiavazzi studiò canto a Pesaro come tenore,  col compositore e direttore d’orchestra Pietro Mascagni.  Fu costui che lasciò in Schiavazzi l’impronta verista che contraddistinse tutta la sua carriera di tenore.

Nel 1899 Schiavazzi ebbe il suo debutto a Pesaro con l’opera Silvano, e in seguito a San Giovanni Persiceto in provincia di Bologna,  con La Boheme, entrambe opere di Mascagni.

Nel 1900 il tenore si esibisce a Ferrara dove interpreta per la prima volta Iris.  L’ opera diventerà uno dei suoi cavalli di battaglia e lo farò conoscere a un vastissimo pubblico.

Il 4 dicembre 1909 al teatro Comunale di Bologna si esibisce con la prima di Rosellina dei Vergoni, opera di Pratella.

Schiavazzi cantò poi in una lunga tourneè che da Parma mosse la compagnia teatrale per tutti  i teatri italiani, con repertorio esclusivamente verista, con lo spettacolo Granguignol Musicale.Il termine Grandguignol rappresentava bene le caratteristiche  dello stile irruento e scattante del tenore sebbene agli inizi della carriera rivaleggiasse con  De Lucia, Borgatti e Caruso, per la sua voce morbida, dagli smalti lucentissimi.

Tra le opere del repertorio di Schiavazzi, si ricordano:  Conchita, Resurrezione, Pagliacci, Tosca  Manon Lescaut, Fedora, Zazà. Rese famose anche altre opere di Mascagni quali : Amica, Cavalleria Rusticana, Amico Fritz e Maschere.

Nel 1924 Schiavazzi concluse la sua carriera di tenore, esibendosi al Teatro Massimo di Palermo con l’opera Fedora.Il 25 maggio 1949 morì a Roma. Le sue spoglie si trovano nel cimitero monumentale  di Cagliari in viale Bonaria.

 

Commenta!

3 × 3 =