Trovata droga al penitenziario di Uta. Gli agenti l’hanno rinvenuta nella Casa circondariale Ettore Scalas

Ancora cocaina nel carcere di Uta. La droga rinvenuta era di 07,50 grammi, ed era nascosta nella sala dove si svolgono le attività di socializzazione del reparto “Gallura”.

di Annalisa Pirastu

“Il ritrovamento della droga fa parte delle azioni di prevenzione messe in atto dalla vigilanza che si trova ad affrontare strategie sempre nuove, attuate dai detenuti, che diventano sempre più raffinate per far penetrare e nascondere la droga all’interno del carcere” – ha dichiarato Sandro Atzeni, coordinatore regionale della Fp Cgil della polizia penitenziaria.

Dopo il ritrovamento e la denuncia dell’accaduto, Atzeni si è  complimentato per la riuscita dell’operazione con il personale preposto.

Atzeni ha colto l’occasione per evidenziare la carenza di personale ormai cronica e i numeri sempre più esigui degli agenti in forza al penitenziario. Lamenta, inoltre, una mancanza di ascolto da parte dell’Amministrazione, sollecitata in varie occasioni da richieste di integrazione dell’organico. Tali richieste sono rimaste lettera morta malgrado diventino di giorno in giorno più impellenti.

Commenta!

undici − nove =