Turita preleva sabbia conchiglie e sassi: multato

di Annalisa Pirastu

Metteva in piccole bottiglie di plastica sabbia, sassi e conchiglie prelevandoli dalle spiagge sarde. L’uomo è stato individuato dagli addetti alla sicurezza del porto di Olbia. Accortisi di quanto stava accadendo gli addetti hanno allertato la Capitaneria.

L’uomo che sarebbe finito nei guai è un turista italiano. Le accuse mossegli sono: detenzione illecita di materiale in violazione della legge regionale che tutela le coste e l’ambiente. Il turista rischia una multa che va da 500 a 3mila euro.

Le leggi regionali di fatto vietano l’asportazione di conchiglie, sabbia e sassi. L’uomo è stato controllato prima del suo imbarco sul traghetto e ha confessato i nomi delle località da cui aveva sottratto gli oggetti. Pare che abbia parlato del prelevamento come di un possibile souvenir della Sardegna. Il materiale confiscato verrà reimmesso nell’ambiente da cui era stato sottratto.

 

Commenta!

venti − dodici =