Ussaramanna: spari ad un posto di blocco. Un carabiniere ferito

Un furgone rubato qualche giorno fa non si ferma all’alt dei carabinieri. Sono in corso le ricerche delle persone che erano a bordo

di Antonio Tore

Non si sono fermati all’alt dei carabinieri e hanno speronato l’auto dei militari, fuggendo verso la campagna.

Il furgone bianco è risultato essere stato rubato qualche giorno fa a San Gavino Monreale.

Il fatto è avvenuto in località Padru Picciu, a Ussaramanna.

I carabinieri hanno intimato di fermarsi, ma il furgone, con a bordo alcuni uomini col volto coperto,  ha continuato la sua corsa e si è diretta verso l’auto dei carabinieri speronandola e finendo per investire uno dei militari (dopo le cure mediche, se l’è cavata con 20 giorni di prognosi).

In risposta, i carabinieri hanno esploso alcuni colpi in direzione del furgone che, tuttavia, è riuscito a fuggire.

Il mezzo è stato successivamente ritrovato abbandonato dai malviventi in località Saneris, vicino ai campetti di calcio del Comune di Pauli Arbarei.

Dopo i primi rilievi, i carabinieri hanno escluso che qualcuno degli uomini fuggiti possa essere rimasto ferito dai colpi esplosi.

Sono in corso i rilievi per risalire agli uomini coinvolti nel fatto.

 

Commenta!

1 + 8 =