5 arresti a Selargius dopo la scoperta di una piantagione di cannabis

Trovati 16 chili di droga durante un’operazione dei carabinieri. Le piante coltivate nascoste in una villa con piscina

di Antonio Tore

 

Sono finiti In carcere il proprietario del terreno e della villa, Sandro Loi (di 54 anni) muratore, e gli altri 4 complici nella coltivazione delle piante: Antonello Melis (di 49 anni, manovale di Armungia), Massimo Pes (di 50 anni) e Silvestro Pitzanti (di 54 anni), entrambi di Sestu e Alessio Defraia (di 47 anni) di Cagliari.

Quattordici chili di marijuana sistemati sotto una tettoia per l’essiccazione e due kg già confezionati e pronti per essere venduti nel mercato della droga di Cagliari e Quartu è stato sequestrato anche l’impianto di irrigazione a goccia. Sono stati anche recuperati 1.500 euro ch erano in possesso di Defraia.

Il giro d’affari dell’attività, secondo i carabinieri della compagnia, è di circa 300mila euro.

L’operazione antidroga è stata portata a termine questa mattina dai carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Cagliari e Selargius, al termine di un’attività di osservazione e pedinamento degli investigatori.

Le 830 piante di marijuana erano nascoste in un terreno di una villa con piscina a Sestu tra alberi da frutta e vigneti e la piantagione si trovava in una zona raggiungibile solo da strade bianche.

Commenta!

uno × 5 =