Arrestato ad Iglesias un pluripregiudicato

L’uomo ha ingiuriato gli Agenti che lo invitavano ad andare in Questura ed è fuggito. Aveva in tasca un coltello a serramanico.

di Antonio Tore

Nel pomeriggio di ieri, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Iglesias ha arrestato Angelo Aresti, 47enne, pluripregiudicato di Iglesias per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e porto di armi e strumenti atti ad offendere.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 12.00 quando i poliziotti si sono recati presso l’abitazione di Aresti per accertamenti sul furto di un portafogli avvenuto ad Iglesias nei giorni scorsi.

L’equipaggio, nel percorrere Corso Colombo, ha notato l’uomo mentre si apprestava a salire a bordo di un’autovettura.

Gli Agenti si sono avvicinati per invitarlo a presentarsi in ufficio, ma lo stesso ha reagito con veemenza contro gli operatori rivolgendo frasi ingiuriose e oltraggiose asserendo di non volerli seguire e dandosi a precipitosa fuga. Un Agente si è posto all’inseguimento raggiungendolo alcune centinaia di metri dopo nella via Segni, mentre tentava di nascondersi dietro un muro di contenimento della strada.

Aresti ha proseguito con le minacce e tentando di sottrarsi al fermo. E’ stato bloccato e messo in sicurezza.

Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di cm 20 occultato nella tasca del giubbotto.

 

Commenta!

otto − uno =