Inaugurato a Cagliari il “frutteto condiviso”

Il Sindaco, Massimo Zedda e l’Assessore alla Cultura e Verde pubblico, Paolo Frau hanno inaugurato questo pomeriggio il “frutteto condiviso” nell’area situata tra via Biasi e via Salvator Rosa. Un altro frutteto esiste nel quartiere di Sant’Elia

di Antonio Tore 

Continua l’opera del comune di Cagliari per rendere la città più verde e più vivibile dagli abitanti dei diversi quartieri.

Nel pomeriggio è stato ufficialmente inaugurato il “frutteto condiviso” sistemato nell’aera tra via Giuseppe Biasi e via Salvator Rosa.

Nell’area trovano spazio una cinquantina di piante, soprattutto agrumi, protette da alberi di olivo che fungeranno da frangivento e permetteranno la crescita delle piante messe a dimora.

Nei loro interventi di inaugurazione l’Assessore e il Sindaco hanno evidenziato come dall’anno 2011 il verde in città sia aumentato di circa 20 ettari, ponendo Cagliari tra le città più verdi d’Italia.

Zedda ha sottolineato come, per innaffiare gli spazi verdi della città,  sia utilizzabile l’acqua proveniente dal potabilizzatore di Is Arenas, senza, quindi, togliere acqua potabile dalla disponibilità dei cittadini.

L’assessore Frau ha, poi, comunicato che i cittadini che ne facciano richiesta, avranno a disposizione una parte dell’impianto di via Biasi per la creazione di un orto per la coltivazione degli ortaggi.

E’, perciò, necessaria anche la collaborazione dei cittadini del quartiere per quanto riguarda la vigilanza nei confronti dei vandali.

GUARDATE IL VIDEO

 

Commenta!

18 + 16 =