Elezioni a Selargius: Concu, Lilliu e Puddu alla stretta finale  

Mancano 10 giorni alle elezioni per rinnovare il Consiglio comunale selargino ed eleggere il nuovo sindaco e i tre concorrenti sono alla fase finale della loro campagna elettorale  per conquistare i voti dei selargini

 di Sergio Atzeni

Per conquistare lo scranno più alto del municipio di  Selargius ci sono-tre pretendenti in campo con il centrodestra che schiera Gigi Concu, il centrosinistra Francesco Lilliu e il Movimento-Cinque Stelle Valeria Puddu. Quindi un solo-terzo incomodo, secondo molti addetti ai lavori, per i due contendenti più quotati sulla carta  appartenenti ai due poli contrapposti ,  che vengono additati come coloro che si affronteranno per  la vittoria al ballottaggio e   quindi Valeria Puddu sarebbe solo un comparsa.

Previsioni che potrebbero essere  non scontate perché il M5S rappresenta un voto di protesta e potrebbe attingere preferenze anche   da potenziali elettori dei due contendenti principali e far confluire pure  quelle di coloro che di solito disertano le urne. Lilliu  e Concu rappresentano i due schieramenti che in questi ultimi decenni si sono alternati alla guida del Comune  ma in particolare il centrosinistra,  dopo la giunta guidata da Mario Sau, è da  dieci anni che sta lontano dalla stanza dei bottoni selargina e quindi non risparmia munizioni nell’attaccare  il fortino- guidato da Gigi Concu.

Fortino perché il candidato sindaco del centro destra ha la benedizione di Gian Franco Cappai  che ha detta di molti male non ha fatto in questi 10 anni in cui ha guidato l’esecutivo municipale e che quindi ha una posizione di privilegio  trasmessa al suo successore designato che per gli avversari non sarà facile da abbattere. Il centro sinistra da parte sua con Francesco Lilliu con tante esperienze all’opposizione punta tra l’altro sulla vocazione agricola dei selargini facendo proposte per quel settore che promette di far rinascere, mentre il concorrente Concu che ha alle spalle il governo attuale di Selargius  che tutti possono giudicare  punta sullo  slogan ”Concreto, Onesto, Competente”, che ritiene  la migliore sintesi delle qualità necessarie per amministrare Selargius.

Valeria Puddu invece fa leva su ”Un vero rinnovamento che vada oltre la facciata”  e chiede  ai cittadini di darle fiducia per una Selargius che respira aria nuova,  Una Selargius in movimento. Insomma una lotta per conquistare il podio più alto della città  che vede protagonisti tre contendenti agguerriti che tenteranno di colpire gli avversari nel loro punto debole e con tutta l’artiglieria lecita  a loro disposizione.   La parola spetta infine  ai  selargini che  tireranno le somme sicuramente giudicando  tra le varie proposte e scegliendo   il loro amministratore applicando tra l’altro anche  quel sesto senso che spesso aiuta a non sbagliare.

 

Commenta!

quindici − 12 =