La Sardegna alla conferenza nazionale sulla cooperazione allo sviluppo

L’assessore regionale degli Affari Generali, Filippo Spanu, prende parte alla tavola rotonda sul tema delle migrazioni che si svolgerà il 24 e 25 gennaio all’auditorium del Parco della Musica a Roma

di Antonio Tore

 

Nell’ambito della Conferenza Nazionale sulla Cooperazione allo Sviluppo, che si svolge, il 24 e 25 gennaio a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, la Regione Sardegna, che coordina la commissione Cooperazione internazionale nella Conferenza delle Regioni e Province Autonome, prenderà parte, con l’assessore degli Affari Generali Filippo Spanu, alla tavola rotonda sul tema delle migrazioni.  Nel corso dell’incontro, che si svolge, domani con inizio alle 15, Spanu, insieme ai rappresentanti del Ministero degli Esteri, di altre regioni, enti locali e Ong, farà il punto sui progetti necessari per dare corso alla legge 125 del 2014 sulla cooperazione internazionale.

La Regione Sardegna ha inoltre promosso l’organizzazione di un evento collaterale sul ruolo della cooperazione decentrata e dei partenariati territoriali che si terrà sempre domani, mercoledì 24 gennaio presso la sala Santa Cecilia dell’Auditorium, a partire dalle 17.30. Obiettivo dell’incontro, in cui interviene l’assessore Spanu, è quello di fornire maggiori dettagli sugli interventi di cooperazione decentrata delle Regioni e delle province autonome italiane e avviare una riflessione sullo stato attuale e sulle prospettive della cooperazione decentrata all’interno della nuova cooperazione internazionale italiana.

All’evento, promosso dalla Regione, prendono parte, oltre all’assessore Spanu, il vice presidente della Regione Toscana, gli Assessori delle Regioni Campania, Piemonte e della Provincia Autonoma di Trento. Sarà presente il Ministro senegalese de la Gouvernance Territoriale, du Développement et de l’Aménagement du territoire Yaya Abdoul Kane che si soffermerà sulla cooperazione decentrata italo-senegalese e sull’accordo siglato lo scorso mese di maggio con la Sardegna, per lo sviluppo della Regione di Matam.

Intervengono inoltre, il vice-direttore alla Farnesina della Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo Luca Maestripieri, Paolo Dieci in rappresentanza delle  ONG e,  in video collegamento da Bruxelles, Anna Lixi, della Direzione Generale Sviluppo della Commissione Europea.

Commenta!

4 × 4 =