Un nastro rosso e una panchina rossa contro la violenza sulle donne a Cagliari

L’appuntamento è dalle 8 alle 13 al Palazzo civico e alle 10.30 nel giardino tra via Cugia e via Pessina, in prossimità del Tribunale.

di Antonio Tore

Il Comune di Cagliari si fa promotore di diverse iniziative in occasione della giornata internazionale  per la eliminazione della violenza contro le donne.

Sabato 25 novembre, dalle 8 alle 13, tutti potranno testimoniare il proprio rifiuto a ogni forma di violenza legando un nastro rosso – messo a disposizione dal Comune – all’ingresso del Palazzo Civico come segno di impegno collettivo e trasversale.

In contemporanea con le altre città metropolitane, anche Cagliari aderisce all’iniziativa promossa dal Movimento degli Stati Generali delle Donne su invito dell’Autorità di Gestione PonMetro con l’individuazione di una panchina da dipingere di rosso, simbolo delle azioni di contrasto alla violenza contro le donne: l’appuntamento è per le 10.30 nel giardino tra via Cugia e via Pessina, in prossimità del Tribunale.

Sempre all’interno delle attività di sensibilizzazione della settimana, in serata la Torre dell’Elefante sarà illuminata di arancione per la campagna #Orangetheworld e UNiTE, iniziativa del Comitato Nazionale UN Women Italia.

Gli appuntamenti per “Parità è rispetto delle differenze. Cagliari contro la violenza”, che dal 18 a oggi sono stati numerosi, andranno avanti sino a domenica 26,

Il programma completo può essere visionato al seguente link, presente sul sito del Comune di Cagliari:

http://www.comune.cagliari.it/portale/resources/cms/documents/19755ce82d6bf7f4ea71a12d451b7fe5.pdf

 

Commenta!

13 + cinque =