Cagliari, Mulinu Becciu: tanti giardini e spazi verdi, altro  che periferia – VIDEO

Nel quartiere c’è tanto verde ma  ci sono pochi negozi, manca l’ufficio postale ma vengono  sfruttati i servizi dell’adiacente quartiere selargino di Su Planu che mette a disposizione un grande centro commerciale e altri minori compreso l’ufficio postale

 di Sergio Atzeni

E la chiamano periferia ma il quartiere di Mulinu Becciu  ha spazi verdi in quantità,  giardini oltre la media e strade larghe e moderne. Tanti giardini e spazi verdi quindi , i più grandi  sono in   via Brotzu, via Beato Angelico, piazza delle Muse, via Pier della Francesca e via Tiepolo   circondati, come detto,  da strade larghe e di impianto certamente moderno.  I palazzi sono dotati di   cortili interni e parcheggi.

Il rione ha mosso i primo passi con le case popolari nella via Crespellani, poi si sono affiancati degli  edifici di edilizia convenzionata che hanno  portato a viverci tanti impiegati pubblici e privati ma anche numerosi  professionisti.

Una periferia quindi  perché è solo ai margini  geografici della città ma non per  l’urbanistica  o il degrado. Il  quartiere che conta  7.234 abitanti forse è il più recente di Cagliari ma con  aree verdi in proporzione  superiori a molti altri anche centrali. Unica pecca è che i progettisti i non hanno pensato ai centri commerciali come dettava l’uso moderno per creare poli di attrazione all’interno del rione.

Invece ci sono pochi negozi, manca anche l’ufficio postale ma per questo vengono  sfruttati i servizi dell’adiacente quartiere selargino di Su Planu che mette a disposizione un grande centro commerciale e altri minori compreso l’ufficio postale. Guardate il video.

Commenta!

quattro × 2 =