Tocco (FI), Meningite: “Piano straordinario con risorse per la profilassi”

Edoardo Tocco consigliere regionale Forza Italia: “Gli ultimi casi dei pazienti ricoverati al Brotzu ed al Santissima Trinità certificano l’allarme per le infezioni da meningococco, quasi certamente di tipo B. E’ il segnale che si è minimizzato il fenomeno”.

redazione

“Auspichiamo che le richieste dei sindaci non rimangano inascoltate. La giunta predisponga immediatamente un piano perché i vaccini per la meningite siano totalmente a carico della sanità”.

Da Ozieri, dove si trova per il sopralluogo della commissione sanità nell’ospedale “Antonio Segni”, il vicepresidente del parlamentino rilancia l’appello dei primi cittadini del territorio tra Trexenta, Barbagia di Seulo e Sarcidano, con una mozione urgente nell’aula di via Roma: “Gli ultimi casi dei pazienti ricoverati al Brotzu ed al Santissima Trinità certificano l’allarme per le infezioni da meningococco, quasi certamente di tipo B. E’ il segnale che si è minimizzato il fenomeno.

Con un’emergenza che si è allargata da giorni a partire tra Cagliari e Gesico – spiega l’esponente degli azzurri – con i presidi sanitari presi d’assalto per gli accertamenti. Occorre mettere in atto provvedimenti urgenti con la convocazione urgente del consiglio regionale”.

Sale la preoccupazione e la paura, soprattutto tra i giovani. E l’invito del vicepresidente della commissione è secco: “Si intervenga con un programma straordinario – conclude Tocco – per abbattere i costi per le vaccinazioni venendo così incontro alle famiglie in forte difficoltà. I sindaci della Trexenta e del Sarcidano hanno anticipato la Regione con un bando per mettere delle risorse economiche da destinare ai pazienti per le necessarie immunizzazioni”.

Commenta!

4 × due =