Maltratta la madre e va al bar. Arrestata a Cagliari una donna di 47 anni

L’episodio si è verificato intorno alle ore 18.00 di ieri quando era giunta una chiamata sulla linea 113, che segnalava una violenta lite in appartamento nella zona San Michele

di Antonio Tore

Gli Agenti della Squadra Volante della Questura di Cagliari hanno tratto in arresto una 47enne, pregiudicata, residente a Cagliari, per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Dopo avere ricevuto  una segnalazione al 113, un equipaggio della Squadra Volante ha raggiunto l’abitazione indicata nella quale hanno trovato una donna anziana ferita al volto a suo dire per una violenta colluttazione avuta con la figlia.

Gli Agenti hanno subito richiesto l’intervento di una ambulanza del 118, che ha trasportata la donna presso il PS dell’Ospedale “Marino”, ed ha appreso dalla stessa che i motivi dell’aggressione erano scaturiti dalla insistente richiesta di soldi da parte della figlia che, sapendo del ritiro della pensione della madre, la aggrediva dapprima verbalmente, per poi scagliarvisi addosso e percuoterla con un pezzo di legno.

Al momento la figlia non era presente in casa, in quanto allontanatasi appena in possesso della busta contenente i soldi della pensione.

La descrizione fornita dalla madre e l’indicazione dell’auto con la quale si era allontanata, ha permesso agli Operatori di un’altra Volante di effettuare le ricerche in zona e, dopo svariati tentativi di mettersi in comunicazione con la donna, che veniva individuata presso un bar della zona.

Tratta in arresto, su disposizione del P.M., è stata trattenuta presso le locali camere di sicurezza per essere sottoposta a processo con rito di direttissima.

 

 

Commenta!

15 − uno =